• 0,99 €

Descrizione dell’editore

Nella Citta del Sole viene descritta una citta ideale, utopica, governata dal Metafisico, un re-sacerdote volto al culto del Dio Sole, un dio laico proprio di una religione naturale, di cui Campanella stesso e sostenitore, pur presupponendo razionalmente che coincida con la religione cristiana. Questo re-sacerdote si avvale di tre assistenti, rappresentanti le tre primalita su cui si incentra la metafisica campanelliana: Potenza, Sapienza e Amore. In questa citta vige la comunione dei beni e la comunione delle donne. Nel delineare la sua concezione collettivista della societa, Campanella si rifa a Platone (V secolo a.C.) e all'Utopia di Tommaso Moro (1517); fra gli antecedenti dell'utopismo campanelliano e da annoverare anche la Nuova Atlantide di Bacone.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2015
29 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
26
EDITORE
Booklassic
DIMENSIONE
408.7
KB

Altri libri di Tommaso Campanella