• 0,99 €

Descrizione dell’editore

«Le leggi ingiuste esistono: dobbiamo accontentarci di obbedire o dobbiamo sforzarci di correggerle?»

La disobbedienza civile, il più noto tra gli scritti di Henry Thoreau, sancì l’affermazione della lotta non violenta come forma di opposizione al potere. Pubblicato nel 1849, suscitò l’entusiasmo di Tolstoj e raccolse poi il plauso e l’adesione di alcuni dei maggiori pensatori del Novecento, da Gandhi a Martin Luther King. Ma la sua ragione fondamentale, ovvero la critica costruttiva del libero cittadino nei confronti dello stato, è ancora al centro del dibattito delle idee e fa di questo pamphlet un grande classico del pensiero politico.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2018
22 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
96
EDITORE
Garzanti Classici
DIMENSIONE
607.6
KB

Altri libri di Henry David Thoreau