• 10,99 €

Descrizione dell’editore

Teologi, biblisti e filosofi di diverse Chiese cristiane e diverse religioni riflettono sulla fragilità di Dio. L’occasione è offerta dal primo anniversario di un fatto di cronaca, il terremoto che ha sconvolto l’Emilia-Romagna nel maggio 2012 e che ha provocato domande cui è arduo rispondere.

Non è difficile comprendere perché il solo pensiero di un sisma produca un senso di ansia e non occorre aver letto Kierkegaard per sapere che l’angoscia è prodotta dal possibile e non dal reale.

Accanto a mille problemi urgenti e materiali, quell’evento suscita una riflessione sulla fragilità degli esseri umani, delle comunità e delle Chiese nei confronti di ciò che è imprevisto e imprevedibile e mette a nudo la povertà che in genere sorregge le sicurezze, anch’esse, alla prova dei fatti, estremamente fragili.

GENERE
Religione e spiritualità
PUBBLICATO
2015
5 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
224
EDITORE
EDB - Edizioni Dehoniane Bologna
DIMENSIONE
528.8
KB

Altri libri di Brunetto Salvarani & AA.VV.