• 7,99 €

Descrizione dell’editore

Per settecento anni è rimasto nascosto in un muro dell’abbazia. Poi una scintilla ha scatenato un incendio e il muro è crollato. Stupito, l’abate Menaud sfoglia quel volume impreziosito da disegni di animali e di piante. È scritto in codice, ma le prime parole sono in latino: Io, Barthomieu, monaco dell’abbazia di Ruac, ho duecentoventi anni. E questa è la mia storia. Per migliaia di anni è rimasto immerso nell’oscurità. Poi un’intuizione ha squarciato le tenebre. Incredulo, l’archeologo Luc Simard cammina in quel grandioso complesso di caverne, interamente decorate con splendidi dipinti rupestri. E arriva all’ultima grotta, la più sorprendente, dove sono raffigurate alcune piante: le stesse riprodotte nell’enigmatico manoscritto medievale... Per un tempo indefinibile è rimasto avvolto nel mistero. È stato custodito da santi e da assassini, è stato una fonte di vita e una ragione di morte. Poi un imprevisto ha rischiato di svelarlo agli occhi del mondo. Spietati, gli abitanti di Ruac non hanno dubbi: i forestieri devono essere fermati. Perché la cosa più importante è difendere il loro segreto. A ogni costo.

GENERE
Fantascienza e fantasy
PUBBLICATO
2011
9 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
412
EDITORE
Casa Editrice Nord
DIMENSIONE
1.4
MB

Recensioni dei clienti

Bugarina ,

Mi è piaciuto...

Bello ma avvincente solo dalla metà in poi....

Sgooo ,

Conferma

Struttura romanzo simile agli altri, storia bella e ben articolata, purtroppo però la biblioteca dei morti resta inarrivabile.

Dave356wow ,

Bel libro!

Come lettura e storia il libro non è male, però dopo aver letto "La biblioteca dei morti", un bellissimo best seller dell'autore, ho notato troppe similitudini e analogie.

Altri libri di Glenn Cooper