• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Roccacolomba. Sicilia. 23 settembre 1963. È morta la Mennulara, al secolo Maria Rosalia Inzerillo, domestica della famiglia Alfallipe, del cui patrimonio è stata da sempre – e senza mai venir meno al ruolo subalterno – oculata amministratrice. Tutti ne parlano perché si favoleggia sulla ricchezza che avrebbe accumulato, forse favorita dalle relazioni con la mafia locale. Tutti ne parlano perché sanno e non sanno, perché c’è chi la odia e la maledice e chi la ricorda con gratitudine. Senza di lei Orazio Alfallipe, uomo sensuale e colto, avrebbe dissipato proprietà e rendite. Senza di lei Adriana Alfallipe, una volta morto il marito, sarebbe rimasta sola in un palazzo immenso. Senza di lei i figli di Orazio e Adriana, Lilla, Carmela e Gianni, sarebbero cresciuti senza un futuro. Eppure i tre fratelli, tornati nel deserto palazzo di famiglia, credono di avere tutti dei buoni motivi per sentirsi illusi e beffati dalla donna, apparentemente rozza e ignorante, che ora ha lasciato loro uno strano testamento. Voci, testimonianze e memorie fanno emergere un affresco che è insieme uno straordinario ritratto di donna e un ebbro teatro mediterraneo di misteri e passioni, di deliri sensuali e colori dell’aria, di personaggi e di visioni memorabili. Un grande romanzo. Una grande storia siciliana.“Un divertimento maestoso.” (Aldo Busi)

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2013
3 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
224
EDITORE
Feltrinelli Editore
DIMENSIONE
4,4
MB

Recensioni dei clienti

Fabrizio_t ,

Una piacevole scoperta

Ho trovato l’inizio un po’ difficile per via dei troppi nomi presenti nel romanzo. Superata questa prima fase, la storia scorre via piacevole e ricca della nostra cultura mediterranea. Una libro che mi ha fatto vivere l’atmosfera e la cultura siciliana. Una piacevole lettura

Lella 50 ,

La menullara

Da leggere. Per chi ama questa autrice e' un altro piccolo gioiello

Alelectrice ,

La mennulara

Molto interessante dal punto di vista linguistico, è costruito moltobene

Altri libri di Simonetta Agnello Hornby