• 6,99 €

Descrizione dell’editore

Nel cuore di Palermo, sotto il grande appartamentodegli Olivares, batte il cuore di un drago fiammeggiante:è la macchina che tosta dalla mattina alla serail caffè, spandendo per le vie del quartiere un profumointenso fino allo stordimento.
È tra le pareti della torrefazione che cresce Genziana,il più bel fiore tra i figli di Roberto Olivares, che hachiamato come lei la qualità più pregiata di caffè. Lavita scorre nell'abbondanza e nella certezza che il futuronon riservi sorprese perché Viola - sensuale e saggiamatriarca - sa prevederlo leggendo i fondi di caffè.Ma proprio quando Genziana si appresta alla fiorituradella giovinezza irrompe la guerra, e con essa lafame e la distruzione destinate a cambiare per semprele sorti della città. Improvvisamente Genziana siritrova sola, il grande drago sbuffante è costretto afermarsi. Palermo, intorno, è un immenso teatro dimacerie, una meravigliosa creatura ferita che devecapire come rinascere dalle proprie ceneri.«La tua fortuna saranno le femmine, la tua sicurezza ilcaffè» aveva detto Viola alla figlia scrutando il fondodella sua tazzina. Armata unicamente di queste parole,Genziana compie un lungo cammino, che la portalontano senza mai allontanarsi dai Quattro Mandamentidi Palermo. Una folla di personaggi umili macapaci di profonda umanità, l'incontro con una donnavenuta dal Nord, le attenzioni del mafioso Scintiniune,l'amore per Medoro: tutto sarà per lei lievito dicambiamento. Eppure, solo ascoltando il proprio respiroGenziana troverà quello che cerca. Solo tostandosi,come un chicco verde di caffè, e poi aprendo ilguscio potrà sprigionare il proprio aroma...Il destino della città e quello di una donna, l'incapacitàdella prima di plasmare la propria sorte a testaalta e il coraggio della seconda nel cercare la propriavia; la debolezza e l'orgoglio, il maschile e il femminile,l'arabica e la robusta: opposte polarità che percorronoil romanzo e che si saldano intorno all'appassionanteracconto della moderna invenzione dellamiscela, l'arte di mescolare caffè di origini diverse perottenere una bevanda armoniosa. Fedele alla sua terra,Giuseppina Torregrossa ne canta la bellezza, nonsi rassegna alle sue meschinità e ci regala una nuovaindimenticabile protagonista: fiera, mai scontata, vicinissimaal nostro sentire.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2014
4 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
336
EDITORE
Mondadori
DIMENSIONE
1.9
MB

Recensioni dei clienti

Aliteodor ,

Una poesia

Un racconto intenso che riempie il cuore di aromi sapori e scorci siciliani ma allo stesso tempo fa riflettere sulla cruda realtà e amara sopravvivenza nel corso del conflitto mondiale

Marysol30 ,

Sapore di Sicilia

Il sapore di Sicilia è inconfondibile come in tutti i libri della Torregrossa, anche se la trama non avvince particolarmente e non può eguagliare " Il conto delle minne ".

Altri libri di Giuseppina Torregrossa