• 3,99 €

Descrizione dell’editore

È il dicembre dell'anno 1380 quando sir Robert Kilverby viene trovato senza vita in una stanza sprangata dall'interno. Con ogni probabilità a causarne la morte è stato un avvelenamento. E a rendere ancor più angosciante il delitto è la scomparsa dell'eliotropio, la pietra sacra che la vittima custodiva in uno scrigno. Nella preziosa reliquia, conosciuta come Passio Christi, sono cristallizzate gocce del sangue e del sudore versati da Gesù durante il supplizio della croce. Raccolta da Giuseppe d'Arimatea, dopo essere passata di mano in mano era giunta in Inghilterra come bottino di una razzia, accompagnata dalle voci di una maledizione incombente su chiunque osasse servirsene per scopi sacrileghi. A tali voci è poco incline a credere il frate domenicano Athelstan, parroco della chiesa di St Erconwald a Southwark. Ma il rinvenimento di una seconda vittima, decapitata con una spada quella stessa notte, sembra dare corpo alle dicerie, perché anche in questo caso esiste uno stretto legame con la reliquia trafugata. È bene dunque che fratello Athelstan respinga spiegazioni ultraterrene in favore di una ricostruzione logica dei fatti. Per ricominciare ancora una volta l'antico duello con un assassino in carne e ossa.

GENERE
Misteri e gialli
PUBBLICATO
2021
7 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
240
EDITORE
Mondadori
DIMENSIONE
465.1
KB

Altri libri di Paul Harding