Descrizione dell’editore

“La rivoluzione giuridica del ventesimo secolo ha avuto successo ma è tuttora incompiuta. Invece della democrazia, abbiamo un costituzionalismo che blocca di fatto la realizzazione dei diritti umani e il mantenimento delle solenni promesse di eguaglianza. Sennonché Kant continua ad avere ragione: anche diritti umani malamente distorti sul piano organizzativo e ambiziose promesse di democrazia sono pur sempre diritto e non filantropia. Si tratta di qualcosa che - stampata nero su bianco nei testi delle leggi e delle costituzioni - non resta del tutto innocua e senza conseguenze: è qualcosa che può reagire”.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2015
26 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
155
EDITORE
Trauben
DIMENSIONE
6.9
MB

Altri libri di Hauke Brunkhorst & Leonardo Ceppa

Altri libri di questa serie