• 9,99 €

Descrizione dell’editore

A ottant’anni dalla morte di Gramsci ci sembra utile pubblicare la nuova edizione del libro di Michele Prospero in una versione accresciuta e aggiornata.Un tentativo sistematico di leggere Gramsci alla luce delle sue categorie politiche, avendo come riferimento i classici della modernità (soprattutto Machiavelli). Cimentandosi con i nodi storici di lunga durata, con le fratture originarie della statualità e con i conflitti che attraversano la storia d’Italia, Gramsci affronta con precisione questioni teorico-politiche ancora oggi di scottante attualità: il partito personale, il capo carismatico, la partecipazione, il partito politico di massa, il trasformismo, la crisi di rappresentanza, la soluzione plebiscitaria, la differenziazione territoriale, la caduta del regime democratico e la teatralizzazione del politico.Un volume imperdibile per approfondire l’apertura analitica di Gramsci, le cui lucidissime e tenaci pagine offrono strumenti di interpretazione ancora oggi inesplorati.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2017
20 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
425
EDITORE
Bordeaux
DIMENSIONE
559.8
KB

Altri libri di Michele Prospero