• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Un grande thriller

Un autrice da 3 milioni di copie
La regina del thriller norvegese è tornata


Oslo, 1988. La dodicenne Maike Hagg viene trovata morta nei locali dell’Ospedale psichiatrico di Gaustad. La polizia, dopo le dovute indagini, conclude che si è trattato di un incidente: la ragazzina, figlia di un paziente, è caduta, battendo la testa sul pavimento. Poco prima che il fatto cada in prescrizione, Emmy Hammer e Aud Johnsen si incontrano per la prima volta dopo venticinque anni. Rispettivamente figlie di un primario e di un altro paziente psichiatrico, Emmy e Aud conoscevano bene Maike, con cui giocavano spesso per i corridoi dell’ospedale. L’incontro tra le due donne innesca una reazione a catena di eventi drammatici che costringe l’ispettore Cato Isaksen e la sua affascinante aiutante Marian Dahle a riaprire il caso…


«Unni Lindell è una delle voci più intense e raffinate del parterre scandinavo.»
il Sole 24 ore


«La terza vittima è davvero un capolavoro!» 


«Unni Lindell sa come prendere il lettore, metterlo in un frullatore e farlo uscire solo alla fine. Un thriller scritto in modo magistrale.»

Unni Lindell

Nata nel 1957, è tra le più celebri scrittrici norvegesi. Ha riscosso un grande successo internazionale soprattutto con i suoi thriller (protagonisti l’ispettore Cato Isaksen e la sua giovane collega Marian Dahle), da cui è stata tratta anche una serie televisiva.  La Newton Compton ha pubblicato La trappola, il primo libro che vede protagonisti l’ispettore Cato Isaksen e la sua giovane collega Marian Dahle, e L’ultima casa a sinistra, il secondo romanzo della serie, che prosegue con Dolce come la morte e Il caso della donna sepolta nel bosco.

GENERE
Misteri e gialli
PUBBLICATO
2016
30 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
462
EDITORE
Newton Compton editori
DIMENSIONE
1.1
MB

Recensioni dei clienti

Luifig ,

Bel thriller

Un pochino lento,ma avvincente e coinvolgente. Una storia terribile e piena di dolore...

miky🌹 ,

La terza vittima

Bello avvincente finale imprevedibile

Non conosciuto ,

La terza vittima

Inutilmente troppo lungo. Con 300 pagine meno poteva essere buo

Altri libri di Unni Lindell