Descrizione dell’editore

I samurai sono visti come l'essenza dei valori del Giappone, e sono da sempre oggetto di grande ammirazione in Occidente. Molto di ciò che sappiamo di loro deriva da opere scritte in un periodo di stabilità e pace, in cui i samurai hanno messo da parte le armi per impugnare i pennelli, tramandandoci i loro valori.

Tuttavia, la storia che leggiamo su queste opere spesso non coincide con quella riportata sui documenti storici, i quali ci donano un'immagine diversa, meno completa ma anche più reale: un'immagine che spesso stona con quella del guerriero perfetto, che è incarnazione dei valori del "bushido".

Questo libro descrive il Giappone medievale facendo riferimento a documenti storici appartenenti a un'epoca in cui le vicende del Giappone furono scritte con il sangue della storia, prima ancora che con l'inchiostro della letteratura: l'epoca degli Stati combattenti.

GENERE
Storia
PUBBLICATO
2021
2 febbraio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
124
EDITORE
Alessandro Amitrani
DIMENSIONE
433,3
KB