La violoncellista

Una missione per Gabriel Allon

    • 3,6 • 46 valutazioni
    • 4,99 €
    • 4,99 €

Descrizione dell’editore

Un romanzo dal ritmo serrato, arguto e ben scandito, ricco di colpi di scena così imprevedibili da soddisfare anche il lettore più attento.Wall Street Journal

Costruito in modo magistrale… La miglior spy story dell’anno.Bob Woodward, autore di Tutti gli uomini del presidente

Simile a una diabolica partita di scacchi, La violoncellista è un viaggio sofisticato attraverso un mondo di sale da concerto, musei d’arte e lussuose reception, intervallato da qualche inseguimento all’ultimo respiro… il tutto condito dalla consueta arguzia e dalle sottili allusioni di Silva.Bookreporter.com

La sorte di Viktor Orloff è segnata da tempo immemore. Una volta era l’uomo più ricco dell’Unione Sovietica, ora vive in esilio a Londra, da dove ha lanciato una crociata contro i cleptocrati che hanno preso il controllo del Cremlino. La sua dimora è protetta da guardie del corpo armate fino ai denti, eppure in una piovosa sera d’estate, nel bel mezzo di una pandemia globale, il presidente russo riesce infine a depennare il suo nome dalla lista delle persone di cui vuole sbarazzarsi.

Davanti alla vittima ci sono il ricevitore del telefono, un bicchiere di vino rosso pieno a metà, e una pila di documenti contaminati da un letale agente nervino. Secondo la polizia a consegnargli quelle carte è stata una sua collaboratrice, una giornalista investigativa della Moskovskaya Gazeta, notoriamente ostile al governo. E quando la donna, poche ore dopo il delitto, sparisce senza lasciare tracce, il MI6 conclude che si trattava di un sicario al soldo dei russi. Ma Gabriel Allon, che a Victor Orlov deve la vita, è convinto che i suoi colleghi dell’intelligence britannica si sbaglino. La ricerca della verità lo porterà da Londra ad Amsterdam e infine a Ginevra, dove un servizio segreto privato conosciuto come Haydn Group sta pianificando un attentato che precipiterà gli Stati Uniti e l’intero Occidente nel caos, lasciando campo libero alla Russia. Ed è un attentato che solo Gabriel Allon, con l’aiuto di una misteriosa violoncellista che lavora per la banca più corrotta del mondo, può sventare.

Elegante e sofisticato, provocatorio e audace, La violoncellista esplora alcune tra le minacce più attuali che l’Occidente si sia mai trovato ad affrontare: l’influenza esercitata da una Russia revanscista e spericolata attraverso la corruzione e il riciclaggio di denaro sporco, e la pericolosa fragilità della democrazia.

GENERE
Misteri e gialli
PUBBLICATO
2022
10 febbraio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
480
EDITORE
HarperCollins Italia
DIMENSIONE
2,2
MB

Recensioni dei clienti

AlfaMike75 ,

Bello come sempre

Silva non delude mai.

Hzjdkdkzkoeoeo ,

Fantasioso

Silvia sta molto peggiorando. Ho letto tutti i suoi libri, e ormai la parte più grande dei suoi libri è costituita da improbabili ricostruzioni geo politiche al limite della diffamazione. Per far questo, tralascia trama e personaggi. Peccato.

guru71! ,

Ridicolo

Pur evidenziando questioni vere, il libro è a dir poco ridicolo e non plausibile nel suo svolgimento

Altri libri di Daniel Silva

2016
2017
2018
2021
2020
2019