• 15,99 €

Descrizione dell’editore

Sempre più spesso usiamo con disinvoltura parole e nomi di cui pochissimo sappiamo. Bitcoin, ad esempio. Che cosa sono? Chi è Satoshi Nakamoto, l'individuo – o l'oscura entità collettiva – che li ha inven­tati? E perché li ha inventati? Che cos'è il dark web, e cosa significa «viverci» dentro? Che co­s'ha veramente fatto, Julian As­sange? E chi è? Per trovare le prime risposte serviva uno scrittore puro, qualcuno cioè disposto a partire per un viaggio senza mappa, provvisto di un'arma ancora effica­ce: una qualche confidenza con il roman­ze­sco. Qualcuno come An­drew O'Hagan, insom­ma. O'Hagan è sceso davvero negli a­bissi largamente sconosciuti della rete. E al suo ritorno, co­me un e­sploratore vittoriano, ha steso tre relazio­ni estremamente accurate, che anche quan­do sembrano sul punto di sconfinare nella farsa – come nel caso del­l'a­bortita collaborazione con Assan­ge – sono in realtà altrettanti racconti del terrore. Di cui si ha da subito la sensazione, però, di non potere fare a meno.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2017
19 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
218
EDITORE
Adelphi
DIMENSIONE
2
MB

Altri libri di Andrew O'Hagan