• 6,99 €

Descrizione dell’editore

«Un romanzo di sogni impossibili, di illusioni magiche, di violenze reali, di sudditanze inestirpabili, di furbizie balorde, di devianze sessuali e - invenzione geniale - di un delirante Piano dell'Universo».

Giovanni Tesio, «Tuttolibri»

***

«Si potrebbe dire di Covacich ciò che Tolstoj disse di Andreev: quest'uomo vuole farci paura».

Enzo Di Mauro, «Corriere della Sera»

***

«Covacich ha scritto un libro da cui si esce sconvolti».

Franco Brevini, «Panorama»

***

Un ragazzo che impara ad amare. Una donna ferita che non smette di sentirsi attratta dall'uomo che l'ha violata da bambina. La minaccia incombente di un ritorno, di una ricaduta. La riviviscente attrazione per il male. Un intreccio di relazioni e stati d'animo che spinge i protagonisti a ritenere che la menzogna sia l'unica forma di salvezza possibile. Il nordest italiano messo a nudo da chi lo conosce davvero, in un dramma innescato come una bomba ad orologeria.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2013
18 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
256
EDITORE
Einaudi
DIMENSIONE
730.2
KB

Altri libri di Mauro Covacich