Descrizione dell’editore

• I mu­ta­menti cos­ti­tuzion­ali e il con­testo politico

• L’or­ga­niz­zazione «ef­fi­ci­en­tista» dello Stato cen­trale

• La de­molizione dell’au­tono­mia re­gionale

• Il pre­mier, la legge elet­torale e la mag­gio­ranza mono­cam­erale

Ap­pen­dice

• L’ap­pello per il NO di 56 cos­ti­tuzion­al­isti

• Come cam­bia la Cos­ti­tuzione con la pro­posta del Gov­erno

An­to­nio D’An­drea, cos­ti­tuzion­al­ista, è or­di­nario di is­ti­tuzioni di diritto pub­blico all’Uni­ver­sità di Bres­cia. È au­tore di nu­merosi saggi sull’or­ga­niz­zazione cos­ti­tuzionale dello Stato, sul rap­porto tra po­lit­ica e mag­i­s­tratura, sulle au­tonomie ter­ri­to­ri­ali, sui diritti fon­da­men­tali dei cit­ta­dini.

GENERE
Professionali e tecnici
PUBBLICATO
2016
30 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
53
EDITORE
Edizioni Conoscenza
DIMENSIONE
407.4
KB

Altri libri di Antonio D'Andrea