• 10,99 €

Descrizione dell’editore

Come ha fatto la vita a inventare se stessa? Da dove viene la coscienza? Perché si muore? Da sempre l’uomo alza gli occhi al cielo e cerca risposte: se a metà Ottocento Charles Darwin rivoluzionò il pensiero scientifico con il concetto di selezione naturale, negli ultimi decenni siamo passati dalla teoria a un quadro intenso e dettagliato della vita, scritto in lingue che solo da poco tempo abbiamo cominciato a tradurre e che posseggono le chiavi di accesso non solo al mondo vivente intorno a noi, ma anche al passato più remoto. Attingendo a questa conoscenza scientifica sempre più ricca, il biochimico Nick Lane analizza le dieci invenzioni più emblematiche dell’evoluzione, cominciando con l’origine della vita stessa e terminando con la morte e le prospettive di immortalità, toccando cardini come il Dna, la fotosintesi, la cellula complessa, il sesso, il movimento, la vista, il sangue caldo e la coscienza, e racconta con entusiasmo come ciascuna di queste tappe abbia trasformato l’intero pianeta Terra. «Oggetti misteriosi» come i mitocondri, straordinarie sorprese della storia evolutiva dei diversi animali, meravigliose soluzioni che la natura ha messo in atto per superare le strettoie nella storia della vita: con questo libro, vincitore nel 2010 del premio della Royal Society per la miglior opera scientifica, Lane esplora con passione i progressi compiuti di recente dalle scienze biologiche, tratteggiando la nuova visione della nascita ed evoluzione della vita.

GENERE
Scienza e natura
PUBBLICATO
2012
13 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
100
EDITORE
Il Saggiatore
DIMENSIONE
2.7
MB

Altri libri di Nick Lane