• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Nel mito greco era plausibile che uomini e donne potessero trasformarsi in animali, piante e rocce. Era l'ultima propaggine del regno della metamorfosi. E l'ultimo cantore di quelle storie fu Ovidio. Prima di lui e accanto a lui era fiorita su quei temi una intera letteratura, che il tempo ha sommerso. Ma almeno un prezioso relitto si è salvato: queste "Metamorfosi" di Antonino Liberale, che per alcune vicende sono una fonte unica e indispensabile e vanno poste accanto agli scritti di Apollodoro e di Igino come testimonianza di ciò che fu l'antica mitografia.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2018
30 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
417
EDITORE
Adelphi
DIMENSIONE
2.2
MB