• 6,99 €

Descrizione dell’editore

Per il commissario Soneri una vacanza a Montelupo, un borgo dell'Appennino emiliano, ha il sapore dell'infanzia e della giovinezza, vissute lì tra la famiglia, gli amici, la scuola e le passeggiate tra i boschi. Ma il tempo ha guastato i bei ricordi e anche le persone non sono più le stesse. Così, quando Palmiro Rodolfi e il figlio Paride, padroni del grande salumificio che da decenni dà lavoro e ricchezza al paese, fanno una brutta fine, Soneri capisce che quelle morti celano qualcosa di marcio che ha corrotto anche la sua gente. Considerati dei benefattori fino a pochi giorni prima, i Rodolfi sono ora oggetto di recriminazioni, voci malevole sussurrate a mezza bocca, perfino maledizioni. E la disinvolta gestione dei loro affari sembra abbia gettato sul lastrico intere famiglie. Ma chi è più colpevole? I Rodolfi o quanti gli hanno dato fiducia, sperando in guadagni illeciti? E la loro tragica fine a chi va imputata? Il commissario si trova a frugare nelle pieghe di un caso che appare emblematico di un mondo che ha smarrito identità e valori inseguendo una "modernità" fondata sul mito del denaro. E la soluzione gli porta l'amara consapevolezza di dover chiudere per sempre una porta sul proprio passato. Un romanzo tagliente, che coglie alcune tra le peggiori ferite della nostra società e insieme sa regalare una lettura avvincente, carica di suggestione e fascino.

GENERE
Misteri e gialli
PUBBLICATO
2015
June 30
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
256
EDITORE
Frassinelli
DIMENSIONE
723.3
KB

Recensioni dei clienti

Carlo Izzo ,

uno scrittore vero

Valerio Varesi non si smentisce. Un libro molto bello e perfettamente bilanciato. L’apparente rassegnata negatività del commissario Soleri è smentita dalla sua continua ricerca di coerenza, di libertà, di indipendenza di pensiero. Un libro da ricordare e, perché no, da imitare

Altri libri di Valerio Varesi