• 8,99 €

Descrizione dell’editore

Non è un caso che siano le donne a scandire, con la loro determinazione, la grande lotta del movimento ecologista e a offrire un punto di vista diverso, che forza le gabbie concettuali in cui ci siamo mossi per troppo tempo. Malgrado il potere crescente degli spacciatori di egoismo, malgrado i negazionisti, ancorati a un passato che ha già saccheggiato presente e futuro, sembra che stia scorrendo sotto traccia, inarrestabile, un’energia nuova: una consapevolezza verticale, finalmente, che mette nelle mani di ciascuno la responsabilità di riprendere le redini del mondo, “prima del diluvio”. Questo libro parla della fiaccola che brilla nelle mani di Greta e di alcune delle donne che l’hanno tenuta accesa fino ad ora, impedendo a forze apparentemente invincibili di spegnerla. Si parte da Rachel Carson, la donna che sconfisse le multinazionali del DDT, passando per la premio Nobel Wangari Maathai, l’instancabile attivismo di Jane Fonda, fino alla mobilitazione generata da Alexandria Ocasio-Cortez e Greta Thunberg, in un’alleanza intergenerazionale tra donne che non smettono di combattere per difendere il pianeta.

«L’ambientalista d’eccezione Annalisa Corrado racconta le donne che hanno fatto della difesa dell’ambiente – e del diritto a vivere in un ambiente sano – la loro battaglia. Un libro tutto da leggere, capace di far germogliare pagina dopo pagina i semi dell’ecologia e della democrazia e di rimetterci in pace con il mondo.»Rossella Muroni

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2020
1 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
81
EDITORE
People
DIMENSIONE
1.5
MB

Altri libri di questa serie