• 13,99 €

Descrizione dell’editore

Il testo

Nei tre secoli che scorrono tra il XVI secolo e il primo Ottocento si compie un silenzioso, quanto profondo, fenomeno: quello di una crescente alfabetizzazione e scolarizzazionee, piu generale, di una maggior sollecitudine nell'educazione dei figli. In seguito a svariati fattori, quote sempre maggiori di popolazione si avvicinano alla lettura, alla scrittura e al calcolo. In tutta l'Europa si moltiplicano i collegi frequentati non piu soltanto dai rampolli della nobilta, ma anche dai figli delle famiglie borghesi che ambiscono a un ruolo piu attivo nella vita sociale. Questi cambiamenti sono accompagnati, a loro volta, dal costituirsi e perfezionarsi della cultura pedagogica che assume la fisionomia di un sapere dalle caratteristiche e dai metodi propri, in serrato dialogo e confronto con la riflessione filosofica, i dati offerti dalla cultura medica, le influenze della politica, in stretto legame con le esperienze degli uomini di scuola. Attraverso le pagine del libro (corredato da una notevole sezione antologica) scorrono le vicende alla radice della nostra cultura educativa e scolastica. Scorrono altresi le biografie, le proposte e soprattutto le vicende di intellettuali, uomini di chiesa e politici che hanno legato il loro nome alla causa dell¿educazione come Comenio, Calasanzio, Locke, La Salle, Rousseau, Filangieri, Pestalozzi, Frobel, Aporti, don Bosco.

GENERE
Professionali e tecnici
PUBBLICATO
2007
9 febbraio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
240
EDITORE
MONDADORI EDUCATION
DIMENSIONE
2.1
MB

Altri libri di Giorgio Chiosso