• 4,99 €

Descrizione dell’editore

L’idea comica reclama sugli schermi italiani sempre più spazio nel corso degli anni Trenta e fino alla caduta del fascismo. Si tratta di un’idea multiforme, variopinta, irriducibile a formula, che sfuggendo di mano agli stessi protagonisti e ripresentandosi in continuazione sotto mutate spoglie nei diversi media, attraversa bruciante il cinema di regime e trova casa dalle fondamenta apparentemente solide solo quando i letterati-umoristi si rimboccano le maniche e – per utilizzare la stessa espressione con cui oggi il potere ama celebrare le proprie fatiche eroiche – “scendono in campo”.

GENERE
Arte e intrattenimento
PUBBLICATO
2014
7 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
256
EDITORE
Edizioni Kaplan
DIMENSIONE
4.4
MB