• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Lezioni di metafisica presenta tradotti per la prima volta in italiano due cicli di lezioni tenuti da Henri Bergson presso la classe di khâgne del Lycée Henri-IV, tra il 1893 e il 1894. Per la loro collocazione temporale, a cavallo tra gli anni del Saggio sui dati immediati della coscienza (1889) e Materia e memoria (1896), queste lezioni risultano di straordinario interesse per gli studi sul filosofo francese, che vi sviluppa un serrato confronto con la storia della metafisica moderna e della psicologia. Aristotele, Descartes, Malebranche, Spinoza, Leibniz, Kant, Spencer sono presentati e discussi da Bergson, che riflette – con loro e attraverso di loro – sui grandi temi dello spazio, del tempo, della materia, della memoria e dell’individualità. Tra i banchi dell’Henri-IV Bergson mette a punto un vero e proprio studio preparatorio per la sua originale critica al pensiero classico.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2018
2 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
194
EDITORE
Mimesis Edizioni
DIMENSIONE
1.7
MB

Altri libri di Henry Bergson & Simone Guidi