• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Con la sentenza 242/19, la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di parte dell’art. 580 del codice penale, affermando la libertà del malato capace di intendere e volere, affetto da patologia irreversibile, dolorosa, di esercitare libertà fondamentali nelle scelte di fine vita. La decisione è scaturita dalla disobbedienza civile di Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, imputato per i reati di cui all’art. 580 del codice penale, per aver aiutato Fabiano Antoniani a ottenere il suicidio assistito in Svizzera e assolto dalla Corte di Assise di Milano in seguito alla sentenza 242/19.

GENERE
Professionali e tecnici
PUBBLICATO
2020
9 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
146
EDITORE
GoWare
DIMENSIONE
1.7
MB

Altri libri di AA. VV.