• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Il numero è una ricognizione dei poteri, formali e non, che in questa fase storicamente fluida e priva di chiari riferimenti geopolitici contribuiscono a plasmare gli equilibri mondiali.Stati, industria, finanza, crimine organizzato, opinioni pubbliche: in un’epoca caratterizzata dall’attenuazione dei tradizionali poli egemonici della geopolitica novecentesca, abbiamo ritenuto opportuno “mappare” le numerose forze che stanno ridefinendo il quadro internazionale.La prima parte – Il numero uno – si concentra sulla nazione che, volente o nolente, resta l’”egemone relativo” di questo mondo in rapida mutazione: gli Stati Uniti.L’ampia seconda parte – Gli sfidanti – si concentra invece sui poli di potenza emergenti che ambiscono a contestare il primato statunitense, nonché sui contesti (in primis l’Europa) apparentemente privi di chiari orientamenti strategici e sufficiente coesione per perseguirli.La terza parte – Gli altri poteri – passa in rassegna le forze non statuali che interagiscono con i governi contribuendo a orientare gli eventi mondiali.In appendice, La storia in carte a cura di Edoardo Boria.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2017
March 3
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
410
EDITORE
Limes
DIMENSIONE
6.8
MB

Altri libri di Limes