• 3,99 €

Descrizione dell’editore

Atto di nascita del Ventesimo secolo, il capolavoro di Freud è il racconto di un’avventura intellettuale e, insieme, uno degli esempi più alti della letteratura tedesca. Pagina dopo pagina, nella tensione tra la rigorosa costruzione scientifica e il coraggio della memoria autobiografica, mostra tutta la sua portata rivoluzionaria. Se il sogno non è più un disturbo del sonno, ma la via verso l’inconscio, studiarlo condurrà al di là del sogno stesso, verso una comprensione più profonda della vita interiore. Interrogarsi sul tentativo di Freud è ancora oggi tanto necessario quanto problematico, una domanda che riguarda il senso stesso del nostro sapere.

GENERE
Salute, mente e corpo
PUBBLICATO
2012
23 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
200
EDITORE
BUR
DIMENSIONE
8.5
MB

Altri libri di Sigmund Freud