• 0,99 €

Descrizione dell’editore

Giuliano, appassionato di tango argentino, vive a Parigi. Un giorno, però, Giuliano si sveglia a Buenos Aires. Nel 1936. Come è stato possibile? E come tornare indietro? E se fosse, invece, un'opportunità per cambiare la Storia? La Buenos Aires del '36 è la culla del tango. E nessuno lo balla come Giuliano, non ancora. E se sfruttasse il tango per entrare in contatto con chi potrebbe alterare il corso degli eventi, evitare "la morte di 50 milioni di persone, il metodico sterminio di 6 milioni di Ebrei, le bombe atomiche sul Giappone, la fuga dei nazisti in America Latina"? Nel romanzo, la sequenza di eventi, che mandò Giuliano indietro di più di 70 anni, s'intreccia con quella del suo nuovo presente, per confluire in un finale coerente, ma totalmente inaspettato.

GENERE
Fantascienza e fantasy
PUBBLICATO
2016
30 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
207
EDITORE
Youcanprint
DIMENSIONE
379.7
KB

Recensioni dei clienti

⚡️Mosè⚡️ ,

Revolver:MUISÈ -"sono nel 2016 il 25 dicembre, loro lo chiamano natale…"

Prima o poi l'uomo in questo o nell'altro e non senza "L'AUSILIATORE PERDUTO👆", saranno liberi dall'alienazione.
Complimenti!

Sasec Sasec ,

Bellissimo

Una storia davvero particolare e coinvolgente. I miei complimenti all autore. Grazie

Rootore ,

Il cuore a mille

Davvero bello!
Colpi di scena giusti e non plateali. Dolce, rispettoso dei tempi e veloce ma molto minuzioso.