• 7,99 €

Descrizione dell’editore

23 novembre 1980, un terremoto di proporzioni catastrofiche colpisce la Basilicata e la Campania, provocando migliaia di morti, dispersi e senzatetto. Un'antropologa milanese si precipita a Palmira, un centro così minuscolo che non figura nemmeno sulle carte geografiche. Tutto ciò che trova è ridotto in macerie. Solo una falegnameria è rimasta in piedi e dentro, notte e giorno, mastro Gerusalemme fabbrica il mobilio per una sposa, l'ultima del paese. Sulle ante disegna le storie che si tramandano negli anni. I pannelli dei mobili sono l'unica testimonianza che Palmira sia esistita veramente e in essi si compie il destino di ogni uomo.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2011
1 giugno
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
173
EDITORE
Marsilio
DIMENSIONE
1.8
MB

Altri libri di Giuseppe Lupo