• 2,99 €

Descrizione dell’editore

“Ogni peso desidera cadere al centro per la via più breve”

La terra, il nostro corpo, le nostre passioni, il difficile teatro su cui la storia celebra i suoi riti con grandezza o ferocia: ecco “la materia” che Leonardo affidò ai suoi manoscritti. Tra scienza e arti egli non fece differenza, giudicando entrambe strumenti di indagine da esercitare sul medesimo oggetto, l’uomo e la natura, appunto, anche se diverso considerava il carattere dei loro mezzi conoscitivi. Fu un grande intellettuale, la cui vicenda sopra ogni altra è stata una straordinaria avventura di opere e di ricerche accanite, compiute in molteplici campi e spesso in territori del tutto sconosciuti, dov’egli penetrò acutamente per primo. Per questo, lo riteniamo a buon diritto un contemporaneo: per il suo spirito critico e creativo. Di qui anche l’importanza insostituibile dei suoi manoscritti. Infatti le ragioni della sua mente, il segreto delle sue immagini, l’assillo del suo sapere, sono racchiusi proprio qui: in questi appunti, in queste note, in questi frammenti, su cui davvero, come dice De Micheli nella sua Introduzione, non è mai scesa la polvere. Questa raccolta di scritti ripropone, pensiero per pensiero, i testi di Leonardo sui più grandi temi universali.

GENERE
Scienza e natura
PUBBLICATO
2018
6 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
206
EDITORE
Feltrinelli Editore
DIMENSIONE
2.3
MB

Altri libri di Leonardo da Vinci