• 16,99 €

Descrizione dell’editore

Nell’attuale contesto economico caratterizzato da un crescente sviluppo di nuove tecnologie e da sempre più marcati processi di globalizzazione, il ruolo dei fondi di private equity assume una rilevanza sempre maggiore, soprattutto nell’ambito delle piccole e medie imprese.

In questo libro, a cura della commissione M&A di AIFI – Associazione italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt –, l’incontro tra finanza ed economia reale viene indagato approfondendo lo specifico tema delle operazioni di minoranza e declinato da tanti punti di vista quanti sono gli autori che hanno contribuito a realizzare il volume, tutti con lunghe e importanti esperienze professionali nel campo dell’investment banking e della consulenza finanziaria e legale.

Nel primo semestre del 2019 il numero di operazioni di M&A che hanno per oggetto PMI è cresciuto sensibilmente nel mercato italiano.

Dal momento che tali operazioni sono state in gran parte realizzate da operatori finanziari, si conferma l’importanza del private capital nell’assecondare le dinamiche del mercato convogliando imprescindibili risorse finanziarie verso l’economia reale e creando, così, un circolo virtuoso in grado di incentivare lo sviluppo del Paese nel suo complesso.Nell’attuale contesto economico caratterizzato da un crescente sviluppo di nuove tecnologie e da sempre più marcati processi di globalizzazione, il ruolo dei fondi di private equity assume una rilevanza sempre maggiore, soprattutto nell’ambito delle piccole e medie imprese.

In questo libro, a cura della commissione M&A di AIFI – Associazione italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt –, l’incontro tra finanza ed economia reale viene indagato approfondendo lo specifico tema delle operazioni di minoranza e declinato da tanti punti di vista quanti sono gli autori che hanno contribuito a realizzare il volume, tutti con lunghe e importanti esperienze professionali nel campo dell’investment banking e della consulenza finanziaria e legale.

Nel primo semestre del 2019 il numero di operazioni di M&A che hanno per oggetto PMI è cresciuto sensibilmente nel mercato italiano.

Dal momento che tali operazioni sono state in gran parte realizzate da operatori finanziari, si conferma l’importanza del private capital nell’assecondare le dinamiche del mercato convogliando imprescindibili risorse finanziarie verso l’economia reale e creando, così, un circolo virtuoso in grado di incentivare lo sviluppo del Paese nel suo complesso.

GENERE
Affari e finanze personali
PUBBLICATO
2019
20 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
200
EDITORE
GoWare & Guerini Next
DIMENSIONE
5.7
MB