• 9,99 €

Descrizione dell’editore

Alla libreria “Claudine et les chats” – una grande vetrina che si affaccia sul canale Saint-Martin, due stanzoni luminosi e, ovunque, casse e cassette piene di libri, tutte rigorosamente eco-friendly – può e deve succedere di tutto perché “leggere non serve a niente, se non ci metti del tuo prima e dopo e non ti mette fame di vita”.

È la filosofia di madame Albertine, proprietaria del negozio e grande sacerdotessa del tout Paris alternativo da oltre sessant’anni. Ed è l’ideale e l’incubo di Babette, giovane libraia animalista e pasticciona, affascinata dalle stravaganze della titolare, ma intimorita dalla sua intraprendenza.

Ogni terzo martedì del mese, alle cinque in punto, tutto dev’essere impeccabile da Claudine: è il giorno della visita dell’Orco, un amico di madame Albertine così ribattezzato per la sua aria scorbutica e accigliata.

Freddo e distante, lui. Appassionata e impulsiva, Babette. Elizabeth e Mr Darcy.

È amore, finché l’Orco si rivela tale dichiarandosi favorevole alla sperimentazione sugli animali: il massimo affronto per Babette, che raccoglie firme anti-vivisezione e vive con un porcospino che dorme nel cassetto della biancheria.

È l’inizio di una rocambolesca corsa a ostacoli dove, in pieno stile “Claudine”, succede davvero di tutto. Tra irruzioni in un allevamento abusivo, improbabili feste in costume e una notte in un castello isolato nella tempesta e circondato da urla disumane, Babette finirà per entrare in un giardino segreto dove scoprirà che Arsenio Lupin era molto più sexy di Sherlock Holmes, che anche i porcospini nel loro piccolo si incazzano e che il vero amore, come la vera via di Kafka, “passa per una corda che non è tesa in alto, ma appena al di sopra del suolo e sembra destinata a far inciampare più che a essere percorsa”.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2021
21 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
224
EDITORE
Feltrinelli Editore
DIMENSIONE
966.7
KB