• 13,99 €

Descrizione dell’editore

Da sempre considerato un mercato di nicchia appannaggio di pochi addetti ai lavori, le materie prime sono oggi diventate tema di pubblico interesse. Durante la pandemia, l’intero comparto delle commodity – dagli acciai al rame, ai beni energetici – ha risentito dei massicci stimoli fiscali e monetari implementati per affrontare gli effetti recessivi dei lockdown. Con le politiche di transizione energetica, le major petrolifere e minerarie sono state poi sempre più disincentivate dall’intraprendere nuovi piani di sviluppo nel settore dei combustibili fossili. Non giova, inoltre, la competizione geostrategica tra Stati Uniti e Cina, le cui vittime eccellenti sono proprio quelle lunghe catene di fornitura su cui ha poggiato il processo di globalizzazione negli ultimi trent’anni. Il risultato è una tempesta perfetta: un cambio di paradigma per lo scenario economico, ora contraddistinto dal rincaro dei prezzi delle materie prime e da un generale aumento delle pressioni inflazionistiche. E se non si interverrà in tempo con delle politiche di deregulation mirate, il rischio che la vita di imprese e famiglie possa essere seriamente compromessa dalla riduzione rispettivamente di marginalità e potere di acquisto diverrà senz’altro concreto.

GENERE
Affari e finanze personali
PUBBLICATO
2021
17 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
147
EDITORE
GoWare & Guerini Associati
DIMENSIONE
1,1
MB