• 7,99 €

Descrizione dell’editore

«Quando si decide di vivere una vita spericolata, sempre di corsa, quando si vuole avere tutto e subito, quando si riescono a ottenere facilmente le cose che hai sempre desiderato e la tua preoccupazione è cercare di avere ancora di più, quando sei "drogato" di adrenalina e non riesci ad ascoltare niente e nessuno perché metti te stesso sempre avanti a tutto, quando scegli di sacrificare i tuoi affetti per i successi personali, quando ti ami troppo e ti senti onnipotente e decidi di camminare sempre su un cornicione, prima o poi cadi.»
Per anni Fabrizio Corona ha condotto una vita sopra le righe, sprezzante di ogni regola e limite, si è imposto come uno dei protagonisti della cronaca e del gossip, ha suscitato l'ammirazione incondizionata di molti, ma anche l'avversione, persino l'odio, di tanti altri.
Oggi, condannato a tredici anni di carcere e recluso dal 25 gennaio 2013, il bad boy si trova a fare i conti con il passato e con l'immagine pubblica che lui stesso si è costruito. Fra tentativi di dare un senso alla condanna e moti di ribellione, fra progetti ambiziosi e momenti di sconforto, emerge una semplice verità: finora il personaggio Corona ha soffocato l'uomo Fabrizio.
Così, attraverso lettere a uomini pubblici e amici personali, scritte con la sincerità di chi non ha più nulla da nascondere, e squarci della sua tormentata esperienza dietro le sbarre, Fabrizio getta la maschera e mostra il suo vero volto, i valori, i sentimenti e gli affetti - lavoro, orgoglio, amore, coraggio - che sono parte integrante del suo patrimonio familiare.
Corona non è «pentito» o «redento»: semplicemente vuole reinventarsi. Al cuore di questo sforzo c'è il figlio Carlos, qualcuno per cui vale davvero la pena di riconoscere i propri errori. È da qui che Fabrizio Corona vuole ripartire, e Mea culpa ne è la sorprendente e impietosa testimonianza.

GENERE
Biografie e memorie
PUBBLICATO
2014
14 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
272
EDITORE
Mondadori
DIMENSIONE
1.7
MB

Recensioni dei clienti

Orsy 83 ,

Orsy83

Secondo me c'è di peggio in giro ed escono pure per strada , troppi anni gli hanno dato a volte la giustizia è ingiusta speriamo si risolva nel migliore dei modi qsta sua situazione libro interessante il figlio sarà orgoglioso di lui senza anche scrivere un libro .

Alexandra Niculae ,

Alexandra

Good job!!!

Flavio ,

Un grande Fabrizio.

Non voglio e non posso giudicare. Ho sempre ammirato il suo coraggio di dire sempre le cose come stanno e non ha mai incolpato altri dei propri errori.
Fabrizio sei veramente un grande per essere riuscito a trovare ed esprimere i tuoi profondi e onorevoli valori. Continua così!

Altri libri di Fabrizio Corona