• 10,99 €

Descrizione dell’editore

Sull’impatto dell’uomo sulla natura, che ormai sta creando danni incalcolabili alla biosfera, sono state ipotizzate centinaia di misure, che si sono però rivelate blande e inefficaci e che mai hanno portato risultati concreti. Stanco di assistere a questi fallimenti, il premio Pulitzer Edward Wilson – biologo da sempre interessato al rappporto tra l’uomo e le altre specie animali – propone una soluzione radicale, proporzionale alla gravità del problema che abbiamo di fronte: destinare metà del pianeta a noi e metà a un’immensa e inviolabile riserva naturale per milioni di specie animali e vegetali. Non è utopia ma un sogno che il progresso umano può realizzare, scrive Wilson, che dedica buona parte del libro a spiegare cosa fare e soprattutto dove farlo: delle alture della Mongolia al Congo, dall’Amazzonia alla Papua Nuova Guinea. Un viaggio affascinante per salvare il pianeta.[AUTORE] Edward O. Wilson è un biologo statunitense, fondatore del campo di ricerca della sociobiologia. Ha scritto più di venti libri, due dei quali hanno vinto il Pulitzer. Codice Edizioni ha pubblicato nel 2004 Il futuro della vita e nel 2015 Il significato dell’esistenza umana.

GENERE
Scienza e natura
PUBBLICATO
2016
1 agosto
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
239
EDITORE
Codice Edizioni
DIMENSIONE
3.4
MB

Recensioni dei clienti

SeagullGi ,

Metà della Terra

Un libro eccellente che svolge il tema con completezza e lancia un disperato appello ai politici del mondo per arrestare la dissennata distruzione di habitat in corso, che porteranno alla distruzione della nostra stessa specie. Dovrebbero leggerlo attentamente, e cercare di “capire”, tutti i politici. Siamo all’ultima spiaggia ed è arduo, se non impossibile, essere ottimisti

Altri libri di Edward O. Wilson