• 3,99 €

Descrizione dell’editore

A pochi chilometri da Napoli, c’è un lago, non molto grande e poco conosciuto: il Lago Patria. In una villetta cadente che si specchia nelle sue acque trova rifugio Massimo, un quindicenne in fuga. I suoi genitori sono stati uccisi, ma nessuno li piange: suo padre Rocco era un boss della malavita locale odiato da molti. Sua madre Roberta, psicolabile e depressa, sembrava predestinata a una fine prematura, e solo Massimo soffre per la sua perdita. Nell’elegante attico di Posillipo in cui si è consumato il delitto non si avverte la mano della criminalità organizzata, ma l’esplosione di dinamiche familiari perverse. Il pensieroso Commissario Alessandro Soranno e il suo Vice Claudio Giglio devono risalire alla verità, ma a sorpresa scopriranno che questa urta contro le loro coscienze, e li costringe a fare un salto nel passato.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2020
20 aprile
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
303
EDITORE
Libromania
DIMENSIONE
4.2
MB