• 3,99 €

Descrizione dell’editore

L'attentato contro Hamid Karzai è fallito. È passata appena un'ora e la reazione del presidente afghano al tradimento degli americani non si farà attendere. La sua rabbia si scatenerà innanzitutto contro l'agente incaricato della missione. E Malko Linge sa bene di avere i minuti contati, per provare a cavarsela ancora una volta. Deve subito lasciare l'hotel, il primo posto dove i mastini dell'intelligence locale verranno a cercarlo. Per andare dove? Non può ottenere protezione dai suoi sponsor, perché significherebbe coinvolgere la CIA e il governo degli Stati Uniti nell'operazione. La sua unica amica è la pistola che tiene alla caviglia. Qualcosa si inventerà, mentre vaga mescolandosi alla folla per le vie di Kabul. L'aeroporto è off limits, e gran parte delle strade che portano fuori dalla capitale lo condurrebbero dritto fra le braccia amorevoli dei talebani. Peraltro, finire in mano agli sgherri di Karzai gli garantirebbe al massimo una morte pietosa dopo le torture. Niente male, come alternativa. Non che al Principe delle Spie dispiaccia l'idea della morte, anzi... purché non si tratti della sua.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2014
9 dicembre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
182
EDITORE
Mondadori
DIMENSIONE
324.6
KB

Altri libri di Gérard de Villiers

Altri libri di questa serie