• 6,49 €

Descrizione dell’editore

All'inizio del 1942, l'Italia fascista è già militarmente in ginocchio e vive dei successi hitleriani. Mussolini, allora, decide di dare una svolta alla guerra, con un'operazione militare segreta, tecnologicamente all'avanguardia, che possa umiliare il nuovo, potente nemico, gli Stati Uniti. Sulla falsariga dei diari del principe Borghese (l'attacco a Manhattan) e sulla base di tutta una serie di riscontri storici italiani, americani e giapponesi, si sviluppa una vicenda in cui una spedizione militare italiana, con l'ausilio di una milizia volontaria italo-americana e l'avallo della mafia, occupa l'isola di Manhattan per aprire un fronte orientale nel territrio Usa, nel momento in cui il Giappone attacca ciò che resta della flotta americana alle Midway, in vista dello sbarco a San Francisco. L'invasione è perfettamente orchestrata e riesce, per il motivo, storicamente comprovato, che l'esercito americano è del tutto impreparato, e si protrae per quattro giorni, durante i quali, tutti i nodi del potere militare e civile vengono al pettine, in uno scambio di accuse reciproche tra i vari settori dell'intelligence, politici senza scrupoli, mafiosi doppiogiochisti, apparato economico e la stessa Casa Bianca. Alla fine la sproporzione dei mezzi farà la differenza, mentre l'ammiraglio Yamamoto subirà alle Midway la più dura delle sconfitte. E il presidente americano, inviperito per l'umiliazione subita, darà ordine di cancellare con ogni mezzo possibile, dalla memoria della gente e della città di New York, l' "Oprazione Manhattan"; e  preparerà, altresì,  l'invasione dell'Italia, determinando con le sue scelte, fin da allora, come è storicamente dimostrato, il destino politico ed economico del nostro paese.

RICCARDO SCAGNOLI è nato ad Ancona e si può a ben diritto definire un rappresentante della "vecchia guardia" della fantascienza italiana, quella che si riunì nel cenacolo letterario sul "fantastico" negli Anni Ottanta, attorno alla rivista milanese La Collina (ed. Nord) e che provò a sfidare, in modo inequivocabile, la "science fiction" anglo sassone con tematiche più ancorate alla cultura umanistica europea che a quella tecnologica americana.

GENERE
Fantascienza e fantasy
PUBBLICATO
2010
5 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
523
EDITORE
Simonelli Editore
DIMENSIONE
991.6
KB

Altri libri di Riccardo Scagnoli