• 4,99 €

Descrizione dell’editore

Lo scrittore milanese Emilio De Marchi (1851 – 1901) lega il suo esordio letterario al movimento della Scapigliatura, cui unisce l'eredità manzoniana e i caratteri del naturalismo, in una felice sintesi che dà rilievo particolare alla vita della piccola borghesia e della gente umile, e con un'attenzione costante all'elemento del paesaggio. La sua produzione romanzesca prende avvio fra il 1876 e il 1877 e la sua opera maggiore è il Demetrio Pianelli, uscito nel 1889, ma tra le sue fatiche letterarie spiccano anche titoli come Arabella (1892), Redivivo (1894), Giacomo l’idealista (1897) e Col fuoco non si scherza (1900). La sua ricca bibliografia non manca inoltre di scritti politici, libri a sfondo pedagogico e saggi di critica letteraria. Delle sue opere Utet propone oggi una versione digitale, completa di apparato critico navigabile ipertestualmente.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2013
15 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
1589
EDITORE
UTET
DIMENSIONE
5.3
MB

Altri libri di Emilio De Marchi