• 20,99 €

Descrizione dell’editore

Intellettuale e studioso di altissimo profilo, Nicola Matteucci è stato uno dei maggiori esponenti del pensiero liberale italiano. Riproporne oggi uno dei libri più importanti significa offrire spunti tuttora fondamentali alla riflessione sulla vicenda costituzionale contemporanea. In queste pagine Matteucci traccia l’evoluzione dell’idea costituzionalista, dei modi di intenderla e di attuarla, dalle lontane origini medievali al costituzionalismo moderno, avviato in particolare dalla rivoluzione americana, mostrando come esso sia tratto portante della democrazia rappresentativa in quanto "tecnica della libertà", ossia mezzo per difendere i diritti contro il potere arbitrario.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2016
6 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
320
EDITORE
Società editrice il Mulino, Spa
DIMENSIONE
697
KB

Altri libri di Nicola Matteucci