• 17,99 €

Descrizione dell’editore

Nell’era di Internet e delle piattaforme digitali come strumento quotidiano di partecipazione alla vita sociale, la disintermediazione è diventata una tentazione ricorrente anche in ambito istituzionale.

Ma è soprattutto in questo contesto che le associazioni di rappresentanza sono chiamate a svolgere la loro funzione di moderazione e vigilanza sui corpi governativi.

Con una lunga esperienza nella realtà confindustriale, l’autore non si limita a raccontare l’associazionismo degli ultimi trent’anni in Italia, ma spiega come lo spirito di gruppo e di aggregazione sia sempre stato un tratto distintivo della specie umana, sin dagli  albori della sua storia evolutiva.

Oggi ripensare il ruolo delle associazioni dell’industria, dell’artigianato, delle professioni e del lavoro è indispensabile per difendere l’interesse della collettività dalle intemperanze della maggioranza e dare realtà concreta al principio di pluralismo democratico. Solo così si potrà capire perché insieme. Partendo da un punto di domanda per approdare a un punto esclamativo.

GENERE
Politica e attualità
PUBBLICATO
2021
18 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
394
EDITORE
GoWare & Guerini Associati
DIMENSIONE
2.2
MB