• 9,49 €

Descrizione dell’editore

Polvere & Cashmere. Come a dire la morbidezza e il transeunte. Ciò che abbraccia e scalda e ciò che scompare e rimane. Questi sono l’ascissa e l’ordinata su cui Vincenzo Orefice muove la sua scrittura, trama e ordito di un discorso in divenire costante.
E in effetti questa silloge si dipana in una dicotomia tra spirito e materia, quella di un’anima intangibile ed eterna che cerca il rifugio nella solidità della materia, del marmo, mai così morbido, di un paesaggio urbano denso di chiaroscuri.

“Dandy, raffiné et bohémien mais mélancolique et rebel”, Vincenzo Orefice, nato ad Acerra il 15 Maggio del 2000, è attualmente uno studente di Filosofia presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna. Parallelamente alla scrittura si dedica all’attività di modello, partecipando a diversi progetti fotografici indipendenti e posando per mostre di artisti emergenti. Molti dei suoi scritti appaiono nelle riviste napoletane Libero Pensiero e Kαιρός, nuove arrivate all’interno dei circoli culturali della città partenopea.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2020
31 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
72
EDITORE
Gruppo Albatros Il Filo
DIMENSIONE
349.6
KB