• 9,99 €

Descrizione dell’editore

«Alessia Gazzola torna a raccontare i sentimenti, la quotidianità, i piccoli dolori e le nostre vite tutte da risolvere con una nuova protagonista irresistibile, Costanza Macallè.»
La Stampa - Nadia Terranova

DALL'AUTRICE DELL'ALLIEVA, AMATA DA OLTRE 1 MILIONE DI LETTORI IN ITALIA,
UN NUOVO INIZIO, UNA NUOVA PROTAGONISTA, UNA NUOVA FORMIDABILE SERIE

Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com’è potuto succedere, proprio a me?

Mi chiamo Costanza Macallè e sull’aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola.Con me c’è l’essere cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei… Lo so, lo so, ma è una storia complicata.

Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l’istituto di Paleopatologia di Verona, e io – che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari – mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra.

Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle.

In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza… E, me lo dico sempre, è questione di Costanza.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2019
21 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
352
EDITORE
Longanesi
DIMENSIONE
1.4
MB

Recensioni dei clienti

allegrasara ,

questione di costanza.

un libro leggere carino , con 2 storie che si incrociano . mi dispiace molto che non ci stata il lieto viene. ne la realizzazione professionale della protagonista. anche se la storia è molto verosimile lovely . mi è mancato qualcosa...

chiara c 12 ,

Peccato che il libro non sia autoconclusivo

La storia è carina, ben scritta e scorrevole.
Il giudizio è penalizzato dal fatto che il libro finisca nel bel mezzo della storia, come purtroppo anche gli altri libri di questa autrice, dando vita a telenovelas infinite che rendono la lettura meno avvincente e più dispendiosa.

Puntina12 ,

Carino ma ....

Dopo aver letto i precedenti è sempre difficile valutare l’inizio di una nuova serie.... comunque ben scritto scorre bene bella trama ....aspetto il seguito

Altri libri di Alessia Gazzola