• 7,99 €

Descrizione dell’editore

È il 1981, Ciccio lavora a Foggia in un negozio di dischi e vuole fare il deejay. Tonio è un genio dell'elettronica, intrappolato nell'officina del padre. Giovanni, bello come Alain Delon, è la grande promessa dell'Aquilana calcio. Teresa, la sua fidanzata, ha deciso, partirà, finirà gli studi e diventerà un medico. E poi Lorenzo, il prete che ama Jimi Hendrix, e irrompe in paese all'alba su una vecchia Citroën. Tre ragazzi, una ragazza e un prete. Un luogo inghiottito nella valle, dove tutto sembra immobile e i segreti germogliano sotto i sassi. Un giorno Ciccio ha un'idea: fare una radio, dare una scossa a quella vita fatta di niente. In un paese dove il mondo arriva in ritardo, la musica si lancerà nell'etere per scorticare il silenzio. E la voce di Lupo Solitario, il mitico deejay, si materializzerà in una notte di tregenda.

Le vicende comiche e spietate di un microcosmo in bilico tra la vita e il sogno, tra il dolore e la felicità.
«Ecco.»
«Ecco cosa?»
«Novantanove megaheartz.»
«Cosa?»
«È la frequenza, la nostra frequenza.»
«Vuoi dire che»
«Siamo in onda.»

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2011
26 maggio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
229
EDITORE
Marsilio
DIMENSIONE
729.8
KB

Altri libri di Francesco Carofiglio