• 1,99 €

Descrizione dell’editore

Introduzione di Riccardo Reim
Traduzione di Franco Prattico
Edizione integrale

Defoe è concordemente giudicato dalla critica uno dei creatori del realismo moderno, e Robinson Crusoe (ritenuto da alcuni il suo capolavoro) è senz’altro uno dei libri più celebri e amati di tutta la letteratura inglese. Generazioni e generazioni di lettori di ogni Paese e ogni età – anche giovanissimi – sono approdati sull’isola deserta con l’intrepido naufrago, hanno sfidato con lui le forze contrarie della natura, hanno partecipato ai suoi sforzi umili, tenaci e vittoriosi, hanno stretto amicizia con Venerdì… Ma Robinson Crusoe è molto più di uno splendido romanzo di avventure: è anche un’opera straordinaria (divenuta in breve un vero paradigma per filosofi ed economisti) che riuscì a interpretare con sorprendente precisione le idee, i fermenti e i miti del proprio tempo. Un libro davvero immortale, che, nei secoli, conoscerà tra i suoi entusiasti lettori Rousseau e Twain, Dumas e Melville, Stevenson e Poe.

«Se mai al mondo la storia delle vicissitudini di un uomo qualsiasi è stata degna di venire resa nota e di essere gradita, una volta pubblicata, l’autore pensa che tale sia il caso di questo racconto. Secondo lui, infatti, le meraviglie della vita di quest’uomo superano di gran lunga quelle di qualsiasi altro: difficilmente la vita di un uomo può contenere tanti avvenimenti.»

Daniel Defoe

(1660–1731), uno dei padri del genere romanzesco, divenne scrittore a sessant’anni compiuti, dopo essere stato commerciante e libellista, spia e faccendiere politico. Oltre a Robinson Crusoe, tra i suoi libri vanno almeno ricordati l’altrettanto celebre Moll Flanders nonché Lady Roxana, Le avventure del capitano Singleton, Vita e imprese del defunto Jonathan Wild e il Diario dell’anno della peste.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2011
10 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
426
EDITORE
Newton Compton editori
DIMENSIONE
9.1
MB

Recensioni dei clienti

Gaguga ,

Abbastanza scorrevole e appassionante

Non è assolutamente il mio genere (infatti non lo avrei letto se non fosse stato per scuola),però per gli amanti dei libri di avventura deve essere sicuramente un gran bel capolavoro. In particolare, ti fa sorgere la domanda: se fossi rimasto anch'io confinato su un'isola deserta, avrei fatto la stessa cosa o mi sarei comportato diversamente?

zuperzen64 ,

Sorpresa

Pensavo fosse un libro per ragazzi, e' stata una grande sorpresa, libro avvincente, mai noioso, scritto ben prima dei nostri sposi ma sembra più giovane!!!

Altri libri di Daniel Defoe