• 5,99 €

Descrizione dell’editore

«L’immaginazione di A.G. Howard è sconfinata: ipnotica e affascinante.»

Publishers Weekly


Dall’autrice di Il mio splendido migliore amico


Rune Germaine ha una splendida voce, paragonabile a quella di un angelo, ma è afflitta da una terribile maledizione: quando si esibisce, infatti, si sente malata e stanca, come se la bellezza del suo canto le rubasse ogni volta un po’ di vita. Sua madre, nel tentativo di aiutarla, decide di iscriverla a un conservatorio poco fuori Parigi, convinta che l’arte potrà curare la strana spossatezza di Rune. Poco dopo il suo arrivo nel collegio di RoseBlood, la ragazza si rende conto che c’è qualcosa di soprannaturale nell’aria. Il misterioso ragazzo che vede spesso in cortile, infatti, non frequenta nessuna delle classi a scuola e scompare rapidamente come è apparso, non appena Rune distoglie lo sguardo. Non ci vuole molto perché tra i due nasca un’amicizia segreta. Thor, è questo il nome del ragazzo, indossa abiti che sembrano provenire da un altro secolo e in sua presenza Rune si sente meglio, quasi cominciasse davvero a guarire. Ma tra i corridoi di RoseBlood c’è una terribile minaccia in agguato, e l’amore tra Rune e Thor, che sta sbocciando, verrà messo a dura prova. Dalla scelta di Thor, infatti, potrebbe dipendere la salvezza di Rune o la sua completa distruzione.

Un’autrice tradotta in 10 Paesi

200.000 copie vendute


La sua splendida voce è la sua più grande maledizione


«Unisce atmosfere dark e puro romanticismo.»
USA Today


«L’immaginazione di A.G. Howard è sconfinata: il tono ipnotico e l’affascinante ambientazione, tra follia e creatività, spingono i lettori dritti nella tana del coniglio.»
Publishers Weekly


«Una storia resa ancora più intrigante da una sfida romantica e atmosfere cupe e sensuali.»
Booklist

A.G. Howard

Vive nel Nord del Texas. Trae ispirazione per le sue storie da tutte le cose imperfette che incontra. Cerca sempre di dar vita a personaggi che raccontino ogni sfumatura degli esseri umani e poi, per dare un brivido in più ai lettori, si diverte a mettere sottosopra il loro mondo. È sposata e madre di due figli. La Newton Compton ha pubblicato Il mio splendido migliore amico, Tra le braccia di Morfeo, Il segreto della Regina Rossa, 6 cose impossibili e RoseBlood.

GENERE
Fantascienza e fantasy
PUBBLICATO
2018
22 febbraio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
507
EDITORE
Newton Compton editori
DIMENSIONE
446
KB

Recensioni dei clienti

Lilehann ,

Molto carino anche se..

Lunga descrizione iniziale e un finale troppo breve.

Quindi Fabrey ,

Terrificante.

Un libro assolutamente terrificante . Nato come una pseudo rivisitazione del fantasma dell’opera ma che si trasforma in una miscela di elementi soprannaturali male spiegati , personaggi insipidi e stupidi , l’ambientazione vittoriana che stona poiché la storia è ambientata nel presente . L’autrice ostenta un linguaggio aulico ma finisce per creare un libro che sembra un disastroso collage di frasi Tumblr scollegate . Se l’idea iniziale poteva essere carina la storia si perde nella stesura confusionaria , appesantita da elementi secondari che chiaramente la scrittrice non riesce a gestire e che finiscono per essere inutili oppure in contrasto tra loro creando contraddizioni continue e scene non sense. Ero partita con l’ idea di leggere un libro you gli adult leggero forse un po’ trash ma comunque godibile ma si è rivelata tutto l’opposto , la lettura di questo libro richiede fatica perché il lettore viene messo continuamente nella posizione di ricostruire gli avvenimenti a causa dell pomposo linguaggio e gli enormi buchi di trama .

Altri libri di AG Howard