• 6,99 €

Descrizione dell’editore

Jack Gladney è professore di studi hitleriani presso un campus dove i detriti della cultura popolare americana sono divenuti la nuova bibbia e il supermarket la sua biblioteca. Come dice Murray J. Siskind, collega di Jack e profeta dell'apocalisse postmoderna, il supermarket è un luogo saturo di onde, radiazioni, lettere e numeri, voci e suoni in attesa di essere decodificati. Ma la vita rassicurante e consumistica di Jack e della sua famiglia ultramoderna viene improvvisamente inghiottita da una nube letale, l'evento tossico aereo, espressione concreta della miriade di altri eventi tossici onnipresenti tra le mura domestiche: trasmissioni radio, sirene, microonde, la voce incessante della tv. La paura della morte che accomuna Jack e la quarta moglie Babette diviene cosí una forza prorompente, un raggio di luce nera in grado di perforare il muro di "rumore bianco" che avvolge questo capolavoro di fine millennio.

GENERE
Fiction e letteratura
PUBBLICATO
2010
7 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
394
EDITORE
Einaudi
DIMENSIONE
951.9
KB

Recensioni dei clienti

fsaverio ,

Una rivelazione!

Leggo libri da quand’ero bambino, eppure sono dovuto arrivare ad una età rispettabile prima di scoprire l’esistenza di uno scrittore capace di dare corpo letterario alle angosce dell’esistenza. Sono sorpreso e stupefatto per la capacità di quest’uomo di descrivere la nostra ancestrale paura, quel “rumore bianco” che avvertiamo, in un libro che è poesia, ma al tempo stesso crudezza e disinganno. Sono grato a chi me lo ha suggerito ed a mia volta lo eleggo a lettura di primaria rilevanza, potente e irrinunciabile. Se, come tutti gli amanti della lettura, siete sempre alla ricerca perenne di voi stessi e del senso della vita, non perdetelo, ma non perdetelo neppure se amate soltanto l’aspetto estetico dello scrivere: è semplicemente stupendo.

Altri libri di Don DeLillo