Descrizione dell’editore

La grotta Sa Rocca Ulàri si apre nel pendio sottostante la chiesa di San Pietro di Sorres, proprio di fronte all’abitato di Borutta, in una bancata di rocce calcaree del periodo Miocenico, che hanno un’età compresa tra 7 e 12 milioni di anni. La cavità presenta due ingressi, il principale dei quali è visibile dalla strada che da Borutta scende a Bonnanaro.

Nella Grotta Sa Rocca Ulari trova rifugio una grande e importantissima colonia di pipistrelli, formata da 5 specie, che utilizzano la cavità in diversi periodi e diverse fasi ecologiche: per il letargo invernale, per il transito stagionale, per la riproduzione e per l’accoppiamento e pertanto svolge nell’arco dell’anno varie funzioni, tutte fondamentali per la vita dei chirotteri.

In periodo estivo ospita la più grande colonia di riproduzione della Sardegna. Per questo motivo la grotta costituisce un ambito di particolare pregio e valenza naturalistica e necessita di attenzione e tutela.

GENERE
Scienza e natura
PUBBLICATO
2013
27 agosto
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
26
EDITORE
Ce.Pi.Sar.
DIMENSIONE
180.9
MB