• 3,99 €

Descrizione dell’editore

In un mondo globalizzato in costante mutamento, più facile da percorrere ma anche più caotico e difficile da controllare, i concetti di salute e malattia stanno cambiando: non più semplici processi biologici ma fenomeni complessi che investono la sfera ambientale, sociale, economica, politica e culturale. Oggi il cambiamento climatico, i flussi migratori, la crisi economica e l’industrializzazione della produzione alimentare sono fenomeni fondamentali per comprendere lo stato di benessere (o malessere) delle popolazioni. Vineis traccia un quadro completo degli aspetti che compongono la salute globale, e propone una tesi forte sul piano politico: in un panorama così mobile e articolato, la salute a livello mondiale potrebbe andare incontro a un deterioramento simile a quanto sta avvenendo in economia.BIO:Paolo Vineis insegna all’Imperial College of Science, Technology and Medicine di Londra, dove è professore di epidemiologia ambientale, all’Università di Torino e alla Columbia University di New York. Conduce da anni ricerche nel campo dell’epidemiologia e delle cause del cancro, ed è impegnato nella riflessione filosofica e politica in merito al ruolo della scienza nella società. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Nel crepuscolo della probabilità (Einaudi, 1999) ed Etica, ambiente e biotecnologie. Un manuale (Il Pensiero Scientifico, 2003).

GENERE
Scienza e natura
PUBBLICATO
2014
8 ottobre
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
127
EDITORE
Codice Edizioni
DIMENSIONE
973.5
KB

Altri libri di Paolo Vineis