• 7,99 €

Descrizione dell’editore

Anita, redattrice in una rivista di moda, è quello che tutte sognano di essere: bella, giovane, elegante e colta. Ma anche tremendamente complicata. Sua madre e sua sorella, così concrete, non capiscono da dove arrivi la sua inquietudine, quella voglia di mangiarsi ogni attimo come fosse l'ultimo e di scappare a gambe levate non appena qualcuno minaccia di metterla in gabbia. Anita però lo sa bene: quando si guarda allo specchio, le sue "mille me" - così le chiama lei - riflettono i suoi cambiamenti di umore e la incoraggiano, la contraddicono, la rimproverano quando sbaglia. Perché Anita sbaglia spesso, soprattutto quando si tratta di uomini. I suoi errori più grandi sono tre: Filippo, affascinante e indisponibile, incontrato per caso su un volo per New York; Flavio, un incrocio di sguardi che si è trasformato in passione; e poi Jacopo, il marito che le è sempre stato accanto ma ultimamente sembra non capirla più. Anita crede di amarli tutti, ma forse la verità è che la vita le sta sfuggendo di mano, come la sua immagine riflessa nello specchio. Dovrà scavarsi dentro e fare i conti con un passato ancora dolorosissimo, per imparare a prendersi cura di sé senza smettere di innamorarsi e di sbagliare: solo così potrà ricominciare a vedersi, e a esistere, davvero.

GENERE
Romanzi rosa
PUBBLICATO
2017
19 gennaio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
200
EDITORE
Rizzoli
DIMENSIONE
493,7
KB

Recensioni dei clienti

MilenaFabio ,

#lemiemilleme

Un dolce tuffo nella vita interiore della protagonista dove le fragilità non sono una vergogna ma vengono semplicemente riconosciute, accolte divenendo anzi il più grande stimolo per se stessi, quello stesso che spinge a guardarsi, inesorabilmente, nell’immenso specchio magico chiamato “coscienza”.

In queste righe risuona una finissima sensibilità, a volte tremante, a volte dritta e fiera, che riecheggia sempre in quelle accurate e minuziose descrizioni di emozioni, di sentimenti, di particolari.

Difficile sapersi guardare dentro così ed ancora più difficile sapersi raccontare con un’immediatezza tale da non far staccare gli occhi, la mente ed il cuore da quelle immagini tradotte in parole, che vibrano sfinite alla ricerca della “cosa giusta”.

Ci si specchia in quelle dinamiche interiori e si potrebbe non dare un’età alla protagonista perché, a prescindere dalla storia in sé, si parla di relazioni umane e della loro importanza nella vita di ognuno di noi e di quanto, a volte, si riescano a rendere così maledettamente complicate.

Avvincente, appassionato, sensibile, amorevole.
Colpisce come solo una dolce carezza sa fare.

Letto tutto di un fiato e ripreso subito dopo, per fissarlo dentro.

Grazie.

Firmina55 ,

Se no ti vedo non esisti

Terribile.

MarySunny80 ,

Un viaggio meraviglioso

Ho divorato questo libro scritto in modo sapiente come del resto lo sono i brani cantati da Levante.

Altri libri di Levante