• 6,99 €

Descrizione dell’editore

L’eredità dell’abate nero 

Il patto dell’abate nero 

L’enigma dell’abate nero


Firenze, 21 febbraio 1459. Con l’uccisione del banchiere Giannotto Bruni nella cripta dell’abbazia di Santa Trinita, inizia l’incubo per Tigrinus, un giovane ladro di origini ignote, dai capelli neri striati di bianco: accusato dell’omicidio, verrà salvato solo dall’intervento di un uomo potente, ma continuerà a essere braccato dai nipoti della vittima, Angelo e Bianca. Per sfuggire alla morte dovrà stringere un patto con il potente Cosimo de’ Medici e affrontare un incredibile viaggio per mare, alla ricerca di un uomo sfuggente e imprevedibile. Un uomo che pare anche conoscere tutto sul suo misterioso passato. Le peregrinazioni per mare diventeranno di lì in avanti la regola, per Tigrinus: dovrà partire alla volta di Alghero, spacciandosi per il marito di Bianca, e mettersi sulle tracce di un tesoro che ha a che fare con la morte del padre della nobildonna. Ma quando crede che le sue disavventure siano finite, ecco che a Ravenna si ritroverà di nuovo bersaglio di attacchi incrociati, sia di Cosimo de’ Medici che di Bianca. E mentre lotta per scampare alla morte scoprirà una verità sconvolgente che riguarda un uomo inquietante, l’Abate Nero…

Un autore da 1 milione e mezzo di copie

Vincitore del Premio Bancarella


Un’avventura senza fine sulle tracce di un libro antico e pericoloso


«Il ritmo è scorrevole, l’intreccio governato sapientemente. Marcello Simoni sfida intrepidamente le serie TV sul loro stesso terreno (quello delle saghe epico-avventurose) e conquista meritoriamente un pubblico vasto e fedele.» 
Filippo La Porta, la Repubblica


«Come sempre Simoni coinvolge e cattura l’attenzione. Solo lui, tra i giallisti storici italiani, sa stupirci con innata maestria e assoluto rispetto del contesto epocale.»
La Stampa


«Marcello Simoni, il George R.R. Martin italiano.»
Vanity Fair


«Se amate i romanzi d’avventura ambientati nel passato, Marcello Simoni è una garanzia.»
Tv sorrisi e canzoni

Marcello Simoni

È nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell’alchimista, Il labirinto ai confini del mondo, secondo e terzo capitolo della trilogia del famoso mercante; L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013; La cattedrale dei morti; la trilogia Codice Millenarius Saga (L’abbazia dei cento peccati, L’abbazia dei cento delitti e L’abbazia dei cento inganni) e la Secretum Saga (L’eredità dell’abate nero, Il patto dell’abate nero e L'enigma dell'abate nero). Nel 2018 Marcello Simoni ha vinto il Premio Ilcorsaronero.

GENERE
Narrativa e letteratura
PUBBLICATO
2020
8 marzo
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
798
EDITORE
Newton Compton editori
DIMENSIONE
1.7
MB

Altri libri di Marcello Simoni