• 8,99 €

Descrizione dell’editore

«Che strano destino quello delle persone di origini cinesi in Italia! Si era passati dalla paura per il possibile contagio di famigliari e amici in Cina, alla preoccupazione per il razzismo e le discriminazioni nella vita quotidiana e, una volta che l’epidemia si era spostata in Italia, alla paura del contagio per se stessi e i propri cari.»

Sullo sfondo dei mesi più terribili in Italia della pandemia di COVID-19 nel 2020, il libro narra le esperienze di sinoitaliani nell’affrontare l’emergenza. Tra fatti quotidiani ed eventi tragici, l’autrice Lala Hu intreccia le storie di solidarietà di persone tanto diverse (un attore, un medico, un intellettuale, una volontaria) quanto legate fra loro dall'appartenenza a due culture, presentando uno spaccato variegato e poco conforme agli stereotipi. Interrogandosi sulla propria identità e sul proprio ruolo nella società in cui vivono, i protagonisti individuano nuove forme di partecipazione e collettività.

GENERE
Saggistica
PUBBLICATO
2020
22 luglio
LINGUA
IT
Italiano
PAGINE
89
EDITORE
People
DIMENSIONE
535,6
KB

Recensioni dei clienti

ruii82 ,

Da leggere

Il libro è la testimonianza dei primi mesi della pandemia di COVID-19 in Italia dal punto di vista degli abitanti di origine cinese, con ambientazione principale Milano. Racconta storie vere di persone che si sono impegnate in attività di solidarietà e volontariato, ma che hanno vissuto loro stesse il dramma che tutti conosciamo. Da leggere per capire alcune sfaccettature della cultura cinese ma anche della comunità cinese, che risulta diversa da come viene di solito narrata dai media.

Altri libri di Lala Hu

Altri libri di questa serie